Porto d'armi e protanomalia (forma di daltonismo)

Buongiorno, sono un ragazzo affetto da protanomalia, vorrei sapere se una persona con il mio problema può prendere il porto d'armi. Preciso che non ho avuto problemi nel conseguimento della patente di guida, alla visita medica, mi hanno fatto vedere le tavole di Ishihara che non ho superato, ma mi hanno posto il test delle matassine colorate che ho superato senza problemi. Aggiungo inoltre che in passato ho fatto il militare volontario e per il reclutamento ho effettuato le stesse visite della patente

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

Senza entrare nel merito e nei dettagli scientifici della patologia, per i quali è necessario avere competenze mediche, possiamo comunque dire che, nella prassi, i deficit e le anomalie dei colori che caratterizzano la protanomalia non vengono considerati ostativi al rilascio di un PDA, tanto che, come viene confermato nel quesito, l’interessato è titolare di patente di guida, per il conseguimento della quale, quanto appunto a verifica dei deficit ed anomalie dei colori, il vaglio medico è molto più rigido. 

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Comunità Montana di Valletrompia, Civitas, Valli consorzio di Cooperative e Fondazione della Comuni…

Leggi la news