Finito lo "spazio" per le armi comuni. Cosa fare?

La mia prima arma di proprietà è stata una carabina a leva marca Winchester mod. 150 cal. 22 S / L / LR degli anni 60, vuoi perché è stata la prima vuoi perché risalente alla mia data di nascita, ci sono affezionato. Tuttavia dovrei fare spazio in denuncia per il mio prossimo acquisto ossia una Beretta mod. 81 catalogata comune, poiché ho già un'altra Beretta mod. 950 unitamente ad una rivoltella. Ho tentato di chiedere la trasformazione della mia carabina da "comune" in quanto "precatalogo" a "sportiva" (tiro propedeutico), ma non ho avuto esito alcuno. Cosa posso fare?

Risposta a cura dell'Avv. Adele Morelli

Poiché dal tenore della domanda pare di capire che la carabina Winchester non venga utilizzata dal detentore, si suggerisce, quale soluzione più agevole, quella di chiedere per essa in Questura il rilascio della licenza di collezione armi comuni (artt. 10, comma 6, L. n. 110/1975 e 47, comma 2, Reg. TULPS). Va precisato che l’inserimento dell’arma in collezione non consentirà al titolare di usarla né di detenere il munizionamento con essa compatibile, ma rappresenta una valida soluzione per poter acquistare una nuova arma comune, avendo già lo spazio dei tre pezzi “occupato”.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Comunità Montana di Valletrompia, Civitas, Valli consorzio di Cooperative e Fondazione della Comuni…

Leggi la news