Ho sostenuto la visita legale per il rilascio del porto d'armi ad uso sportivo, ma ho avuto parere negativo, perché, allo stato attuale, assumo dei farmaci: Citalopram, EN e Depakin, farmaci che mi sono stati prescritti, 18 mesi fa, per uno stato di ansia e panico scaturititi da diverse situazioni familiari, di cui il medico legale non mi ha comunque chiesto nulla al momento della visita. Sul Certificato Anamnestico rilasciatomi dal medico di famiglia erano stati indicati i farmaci che assumo(nessuna quantità e quante volte) con la dicitura "in quantità sotto dosate". Il medico legale mi ha consigliato di evitare il ricorso, perché tanto mi verrebbe rigettato. Cosa conviene fare in questi casi? Fare ricorso oppure aspettare di non assumere più nulla? Mi rimarrà comunque come informazione pregressa? 

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

Il disturbo dell’attacco di panico e, per di più, l’assunzione di psicofarmaci, sono condizioni psicofisiche ostative al rilascio del PDA. In questi casi è bene curarsi e farsi seguire da uno specialista e, solo dopo che si sia stati dichiarati in remissione totale dal disturbo e non si assumano più i farmaci, si può provare ad effettuare nuova visita medica: in questi casi, comunque, data una pregressa storia del paziente con questi disturbi, il medico legale per prassi rilascia parere negativo e poi l’interessato deve effettuare ricorso alla Commissione Medica entro 30 giorni (art. 4 D.M. 28.04.1998) portando con sé tutta la documentazione medica attestante la compatibilità tra il suo stato di salute ed il maneggio delle armi (art. unico D.M. 05.02.1993).   

Del pregresso giudizio medico negativo resta traccia, poiché esso viene trasmesso all’ufficio di P.S. di competenza, ma ciò non toglie che la remissione totale dal disturbo ed il decorso del tempo possano in futuro consentire alla persona di essere ritenuta idonea all’ottenimento del PDA.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Calendario Corsi 2019

Calendario Corsi 2019

Una panoramica dei corsi in calendario per il 2019

Leggi la news