Morelli Adele

Diritto delle armi comuni, delle armi da guerra e materiali d'armamento e dei materiali esplodenti

Nel 1999 consegue il diploma di maturità classica presso il Liceo Ginnasio Statale "Dante Alighieri" di Latina (liceo che nel marzo del 1996 l’aveva scelta quale prima candidata partecipante al "Certamen Latinum Capuanum"). Nel 2003 si laurea in Giurisprudenza con indirizzo di studio Economico-aziendale presso l’Università degli Studi Roma Tre. Nel 2005 si diploma presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dello stesso ateneo. Nel 2006 consegue presso la Corte d’Appello di Roma il titolo di Avvocato e per gli anni 2006 e 2007 è l'avvocato più giovane del proprio foro di appartenenza, quello di Latina. Nel novembre 2010 riceve incarico, quale consulente esterno della Commissione Legislativa del Consiglio della Regione Lazio, per la redazione del Disegno di Legge di riforma della Legge Regionale sulla caccia, DDL di cui è estensore e che è stato al vaglio per tutta la durata della Giunta, fino all'agosto 2012. Nell'anno 2012 è membro del Comitato Tecnico Faunistico Venatorio della Regione Lazio quale consulente esterno dell'Assessorato all'Agricoltura. Nel marzo 2013 viene nominata Referente legale del Conarmi e nello stesso anno consegue l'idoneità tecnica di cui all'art. 8 L. n. 110/1975 per la fabbricazione, riparazione e vendita di armi comuni (art. 31 TULPS), per la fabbricazione, riparazione, detenzione e armi da guerra (art. 28 TULPS) e per il deposito, la detenzione e la minuta vendita dei materiali esplodenti della I^, IV^ e V^ categoria (art. 47 TULPS). Sempre nell’anno 2013, nel mese di ottobre, fornisce supporto legale al Ministero dell'Economia della Repubblica di Polonia nella stesura del nuovo impianto normativo relativo alle licenze professionali per armi comuni del predetto Paese.

Da maggio 2014 tiene le lezioni di Diritto delle armi comuni, delle armi da guerra e materiali d'armamento e dei materiali esplodenti presso il Corso Licenza e presso il Corso di Balistica 1 del Consorzio Armaioli Italiani. Nel giugno 2015 tiene docenza in materia di classificazione delle armi comuni presso il 2^ Corso per periti balistici organizzato dall’UITS-Unione Italiana Tiro a Segno. Nel settembre 2015 tiene docenza, per conto della Gi Group di Brescia, in materia di armi comuni ed armi da guerra, ai ragazzi neo-diplomati della provincia di Brescia, nell’ambito del corso di Formazione Professionale organizzato dalla Gi Group. L’anno 2015 la vede altresì impegnata nell’ambito del progetto “Portale SIGMA – Sistema Integrato Gestione Movimentazione Armi”, un progetto approvato e cofinanziato dalla Regione Lombardia ed avviato presso la Questura della provincia di Brescia, avente ad oggetto la “Tracciabilità delle armi sportive: PIATTAFORMA DIALOGO Imprese/Pubblica Sicurezza Questura e Prefettura”: l’apporto si è sostanziato dapprima nel fornire consulenza in materia di normativa italiana e comunitaria sulle armi comuni e sulla pubblica sicurezza e poi quale consulente del Manager di Rete per le questioni attinenti il sistema di governance e la responsabilità patrimoniale della Rete e le problematiche contrattuali inerenti la ridondanza ed il disaster recovery dei dati informatici conservati dal Portale. Nel marzo 2016 fornisce nuovamente supporto legale al Ministero dell'Economia della Repubblica di Polonia in materia di normativa italiana inerente la natura e le tipologie delle verifiche che le autorità possono effettuare presso i locali ove vengono svolte attività con oggetto prodotti esplosivi ed armi per uso civile.

Dal 19 luglio 2016 riveste la carica di Direttore tecnico responsabile dell’Ambito Territoriale di Caccia LT1. Da giugno 2012 a novembre 2013 è stata autrice di brevi pareri giuridici in materia di normativa sulle armi comuni, munizioni, sui titoli abilitativi e sull’attività venatoria pubblicati sulle riviste Diana e Diana Armi e sul sito www.caccianfiera.it. È autrice della monografia di diritto venatorio dal titolo "Il cacciatore e la legge" pubblicata in allegato alla rivista Armi e Tiro – Edisport del mese di ottobre 2012. Nel gennaio 2013 viene nominata Socio fondatore onorario del Circolo di Caccia "Olim Palus" di Latina. Il 9 febbraio 2013 è relatrice a Leinì (TO) al convegno di presentazione del dispositivo di sicurezza per armi lunghe da caccia e ad aria compressa “Tutius”. Da maggio 2013 è responsabile della rubrica FAQ del sito www.conarmi.org in materia di diritto delle armi e dei materiali esplodenti, titoli abilitativi, diritto venatorio. Da luglio 2013 è autrice degli articoli (quesiti con risposta) in materia di armi comuni, munizioni, porto d'armi dei privati, diritto venatorio, abilitazioni professionali, sulla rivista Armi Magazine. Il 30 giugno 2013 è relatrice al convegno "Ambito Territoriale di Caccia LT2. Il danno da fauna selvatica. Emergenza" tenutosi presso la manifestazione fieristica Open Fire 2013 a Fondi (LT). Da ottobre 2014 è autrice delle monografie giuridiche in materia di armi comuni, munizioni e diritto venatorio nella Sezione periodica di approfondimento giuridico "Le armi e la legge" della Rivista Armi e Tiro – Edisport.

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Comunità Montana di Valletrompia, Civitas, Valli consorzio di Cooperative e Fondazione della Comuni…

Leggi la news