Cosa sono le armi da fuoco?

Risposta a cura dell'Avv. Adele Morelli

Ai sensi dell'art. 1bis, lett. a) del D.Lgs.vo n. 527/1992 (così come modificato dal D.Lgs.vo n. 204/2010, che ha recepito la Dir. CEE n. 477/1991), per arma da fuoco si intende "qualsiasi arma portatile che espelle, è progettata ad espellere o può essere trasformata al fine di espellere un colpo, una pallottola o un proiettile mediante l'azione di un combustibile propellente [...]. Un oggetto è considerato idoneo ad essere trasformato al fine di espellere un colpo, una pallottola o un proiettile mediante l'azione di un combustibile propellente se ha l'aspetto di un'arma da fuoco e, come risultato delle sue caratteristiche di fabbricazione o del materiale a tal fine utilizzato, può essere così trasformata"; da un punto di vista tecnico si può definire come quell'arma che è in grado di espellere un colpo, una pallottola o un proiettile attraverso una canna sfruttando la spinta espansiva dei gas prodotti dalla combustione di una carica di lancio.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Programma Academy Addetti Lavorazioni al Banco 2019

Programma Academy Addetti Lavorazioni al Banco 2019

Vi forniamo un'anteprima del programma Academy Addetti Lavorazioni al Banco.

Leggi la news