Dove vanno impressi i segni identificativi dell'arma

Ho acquistato da poco una pistola fabbricata in Cina e introdotta in Italia dalla Germania. La settimana scorsa, mentre la smontavo, mi sono resa conto che la matricola è riportata solo sul fusto, il calibro (9x21) solamente sulla canna, modello e produttore solo sul carrello. Tutti e tre i pezzi hanno i punzoni e i contrassegni CIP. Quindi, l’arma si presenta così: sulla canna ci sono punzoni e calibro, sul fusto ci sono matricola  e dicitura "made in China", sul carrello ci sono marchio del produttore e modello. Mi sorge solo un dubbio: la matricola deve essere posta su tutte le parti (carrello, fusto e canna)?

Risposta a cura dell'Avv. Adele Morelli

A norma dell'art. 11 L. n. 110/1975, i segni identificativi di un’arma (matricola, paese e anno di produzione, sigla produttore) possono essere impressi indistintamente su una delle seguenti parti essenziali: fusto oppure carcassa oppure carrello oppure camera oppure canna oppure meccanismo di chiusura; il calibro va indicato almeno sulla canna; il nr. di matricola va indicato anche sulla canna solo nel caso di canne intercambiabili. Nel caso indicato vanno benissimo i segni identificativi così come sono impressi sull’arma; la matricola, come detto, può essere impressa indistintamente su una delle predette patri essenziali, ma non deve essere impressa su tutte le parti essenziali.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Open Day Armeria Roma - 19 e 20 maggio 2018

Open Day Armeria Roma - 19 e 20 maggio 2018

Nasce una nuova realtà commerciale, ARMERIA ROMA, pronta ad accogliere con spirito positivo, tutte …

Leggi la news