In assenza del titolare dell'armeria il commesso non può vendere polveri e munizioni

Insieme ad un socio siamo in procinto di aprire un’armeria, tuttavia solo io sono in possesso dell'abilitazione rilasciata dalla prefettura. Può il mio socio può vendere al dettaglio polveri e munizioni in mia assenza?

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

Le operazioni di vendita di armi (art. 35 TULPS) e munizioni e polveri (art. 55 TULPS) possono essere effettuate solo dal titolare di licenza o da un suo rappresentante nominato ai sensi dell’art. 8 TULPS (quindi anche costui avrà conseguito l’abilitazione tecnica presso la Prefettura e sarà soggetto dalla condotta irreprensibile ex art. 11 TULPS). Inoltre si evidenzia che, ai sensi dell’art. 16 TULPS, è necessario che nei locali, quando l’attività è aperta al pubblico, sia sempre presente il titolare della licenza o un suo rappresentante, ossia è necessario che sia sempre presente una figura che sia dal punto di vista normativo sia legalmente responsabile delle attività che ivi vengono poste in essere. 

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Comunità Montana di Valletrompia, Civitas, Valli consorzio di Cooperative e Fondazione della Comuni…

Leggi la news