Se la Carta Europea scade prima del PdA

La mia Questura, nel caso in cui la Carta Europea d’arma da fuoco scada prima del PDA uso caccia o sportivo a cui è collegata, concede una sorta di proroga della stessa per il periodo successivo fino alla scadenza del PDA medesimo. È corretta tale prassi?

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

Ai sensi dell’art. 2, comma 4, D.Lgs. n. 527/1992, “La carta europea d’arma da fuoco è rilasciata per la durata di validità del permesso di porto d’arma o della autorizzazione al trasporto d’armi per uso sportivo, e comunque per un periodo non superiore al quinquennio”. Il tenore di tale disposizione parrebbe essere perentorio, ossia (scadenza quinquennale o coincidente con quella del PDA, se questo scade prima, e nella prassi accade che, alla scadenza di uno dei due termini, l’ufficio concede in ogni caso il rinnovo della carta europea e non una proroga di quella scaduta. 

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Comunità Montana di Valletrompia, Civitas, Valli consorzio di Cooperative e Fondazione della Comuni…

Leggi la news