L'armeria non può spedire munizioni al privato

Da armiere posso spedire cartucce a un privato con regolare porto d'armi?

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

La normativa italiana non consente la vendita per corrispondenza ad un privato di prodotti esplosivi in genere (esplosivi ed esplodenti), tra i quali vi sono le cartucce di V^ categoria gruppo A, che rientrano nei materiali esplodenti. In particolare, l’art. 17 della Legge 110/1975 consente la vendita per corrispondenza, tra armeria e privato, solo delle armi comuni da sparo, previo specifico nulla osta del Prefetto, e non anche dei materiali esplodenti.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Bando pubblico Work Up - percorsi formativi e tirocini per giovani

Comunità Montana di Valletrompia, Civitas, Valli consorzio di Cooperative e Fondazione della Comuni…

Leggi la news