Con la Sindrome di Tourette è possibile ottenere il Porto d'Armi? Sono in possesso della patente B da circa 4 anni, sempre su rilascio della ASL.

Risposta a cura dell'Avv. Adele Morelli

In questi casi, la valutazione è rimessa discrezionalmente al medico che deve valutare la sua idoneità psico-fisica al maneggio armi. In ogni caso, quand'anche il medico la dichiarasse non idoneo, lei potrebbe fare ricorso in Commissione AUSL, alla quale dovrebbe inoltrare tutta la documentazione medica in suo possesso dei medici specialisti che la seguono ed attestante il suo stato di salute così come specificare che è titolare di patente di guida. La Commissione AUSL, avendo al proprio interno più componenti, può analizzare la sua situazione nello specifico e con maggiore dovizia e magari decidere di considerarla idonea al maneggio armi per un tempo più limitato dei canonici sei anni (in questo caso la sua Questura le rilascrebbe un PdA di durata inferiore ai sei anni e legato al tempo indicato nel certificato medico rilasciatole dalla AUSL). La circostanza che lei ha già la patente di guida da 4 anni lascerebbe ben propendere per la possibilità di essere dichiarato idoneo dalla Commissione, atteso che in questi casi la Commissione AUSL solitamente opera per analogia con quanto già deciso in sede di rilascio della patente.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Storica sentenza del Consiglio di Stato sull’art. 43 Tulps

Storica sentenza del Consiglio di Stato sull’art. 43 Tulps

Il Consiglio di Stato torna a occuparsi dei motivi ostativi al rilascio del porto d'armi, "scardina…

Leggi la news