Più licenze di vendita esplodenti nello stesso locale?

Si possono avere due licenze di vendita armi e polvere, intestate a due diverse persone nello stesso negozio (stesso numero civico)?

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

La normativa sul punto non specifica nulla; l’unica disposizione che può interessare è quella contenuta all’art. 49, comma 1, TULPS, secondo cui “Una commissione tecnica nominata dal prefetto determina le condizioni alle quali debbono soddisfare i locali destinati […] al deposito di materie esplodenti”. Nella prassi si conoscono alcuni casi in cui, nello stesso sito, sono state rilasciate più licenze dello stesso tipo intestate a soggetti diversi: in questi casi l’Ufficio di P.S. (Questura o Prefettura, a seconda delle tipologie di licenze) ha sempre imposto la prescrizione per cui i locali, seppur siti nella stessa area, devono essere separati ed avere ingressi distinti, in modo sia da garantire che le attività vengano svolte in compartimenti diversi sia che non vi sia possibilità di creare promiscuità o confusione tra il materiale autorizzato ad un soggetto e quello autorizzato ad un altro. In ogni caso, si evidenzia che è necessario che i due ambienti da destinare alle due attività abbiano comunque la cubatura disponibile, così come previsto dall'art. 2, par. 2 del Cap. VI, All. B, Reg. TULPS. Altro discorso, infine, è legato alla ubicazione, alla struttura e alle caratteristiche dei locali ai fini della sicurezza in relazione al cumulo dei carichi: ossia quell'unico edificio è in grado di garantire la sicurezza e l'antincendio per un quantitativo doppio di materiale esplodente, in virtù di quanto prescritto dal Cap. IV, All. B, Reg. TULPS? Su tali aspetti sarà la Commissione Tecnica Territoriale incaricata dalla Prefettura (al cui interno vi è sempre il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco) a decidere, previ sopralluogo e valutazioni specifiche in merito.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Fiera di Vicenza - Hit show 2019

Fiera di Vicenza - Hit show 2019

Il Consorzio Armaioli Italiani sarà presente anche per l'edizione 2019 della fiera di settore HIT S…

Leggi la news