Posso trasportare di persona un’arma da rottamare in Questura?

Qualche mese fa un palese errore di ricarica provoca la distruzione di un revolver, regolarmente denunciato, di un amico tiratore. Costui, in possesso di licenza TAV in corso di validità, porta i rottami del revolver allo sportello armi della locale Questura, per versare gli stessi per la rottamazione e depennare il

revolver dalla denuncia di detenzione. Lo sportellista indirizza l'amico ad un suo superiore Ispettore, il quale rimprovera il malcapitato e gli comunica che potrebbe essere passibile di denuncia per porto abusivo d'arma per aver portato di persona i rottami in Questura. Gradirei un vostro commento a riguardo.

RISPOSTA:

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

Non mi pare vi sia stata alcuna violazione di norma penale od amministrativa, nel caso di specie (nel quesito si dice che sono state portate all'ufficio parti non più funzionanti nè assemblabili). Forse, l'unica accortezza che la persona avrebbe potuto usare, sarebbe stata quella di chiamare prima, per chiedere se l'ufficio abbia dei giorni prefissati per effettuare il versamento delle armi o parti d'arma per la rottamazione al CeRiMant.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

Eccovi l'articolo di Armi Magazine, pubblicato sul numero di Luglio 2020, nel quale il nostro consu…

Leggi la news