Importazione di armi MCO da San Marino

Come mi devo muovere per importare da San Marino armi a modesta capacità offensiva? E quali accortezze devo avere nella scelta del trasportatore?

Risposta a cura dell'Avv. Adele Morelli

Per l'importazione di armi MCO da San MArino, ai sensi degli Artt. 3, 4 e 5 del D.M. 362/2001 è necessario:

  • Presentare richiesta di licenza di importazione e, nel caso di MCO già riconosciute tali in Italia, specificare che le armi oggetto della richiesta sono tutte punzonate con i marchi specifici delle armi MCO;
  • Allegare il certificato di conformità CN rilasciato dal Ministero dell'Intero;
  • Allegare il certificato di verifica dell'energia cinetica delle armi, rilasciato dal Banco Nazionale di Prova.

Per quanto riguarda il trasportatore, non si riscontrano vincoli specifici, ma la sua Questura potrebbe dare indicazioni e prescrizioni specifiche.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

Eccovi l'articolo di Armi Magazine, pubblicato sul numero di Luglio 2020, nel quale il nostro consu…

Leggi la news